CALCIO CALCIO ESTERO PREMIER LEAGUE

Fonte: Getty Images
“Abbiamo deciso di selezionare momenti significativi per metterci in ginocchio durante la stagione per evidenziare la nostra unità contro ogni forma di razzismo e così facendo continuiamo a mostrare solidarietà per una causa comune. Rimaniamo fermamente impegnati a sradicare il pregiudizio razziale per creare una società inclusiva con rispetto e pari opportunità per tutti”. Così i capitani delle squadre della Premier League hanno motivato la scelta di non inginocchiarsi più prima di ogni partita ma di rimanere comunque in prima linea contro il razzismo. Il gesto era iniziato a giugno 2020 durante la campagna Black Lives Matter.

Il gesto, dunque, sarà utilizzato negli appuntamenti più significativi: le partite dedicate a “No Room for Racism” a ottobre e marzo, il Boxing Day a Santo Stefano, l’ultima giornata della stagione e le finali di Fa Cup e Carabao Cup.

Tags:

Razzismo

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

Ricomincia la Bundesliga: le migliori partite del weekend in foto

Le 5 cessioni più remunerative dell’Udinese

Benedetta Radaelli, la giornalista Mediaset alla conduzione di Pressing

Ricomincia la Ligue 1: le migliori partite del weekend in foto

Le 5 cessioni più remunerative del Sassuolo

ULTIME NOTIZIE

Premier League, la decisione dei capitani sul razzismo

Calciomercato Empoli: è fatta per Cambiaghi, ora tutto su Lammers

Amichevole in casa Juventus: la squadra A batte 2-0 la B

Amichevoli: Vincono Juventus e Sassuolo

Ufficale: Lucca è un nuovo giocatore dell’Ajax

SPORTS IN TVE IN STREAMING

GUIDA TV: Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Ferrari, Leclerc fa il punto: errori, Binotto e Verstappen

Antonio Conte riaccende la polemica: duro attacco all’Inter

Video addio Mertens commuove tifosi di tutti i club, la proposta dei napoletani

Cristiano Ronaldo resta solo: nessuno lo vuole, Mendes nei guai

MotoGP, ufficiale: Dovizioso dice addio a Misano e si sfoga

Caricamento contenuti…