F1

Fonte: Getty Images
L’avventura di Daniel Ricciardo alla McLaren si può definire tutt’altro che positiva. La vittoria di Monza dello scorso anno è l’unica del team inglese nell’ultimo decennio e non è sufficiente per giudicare positivamente i due anni dell’italoaustraliano, sempre in difficoltà con il compagno Lando Norris. Quest’ultimo, oltre ad essere più in alto in classifica di 57 punti, è blindato da un contratto sino al 2025, mentre Ricciardo va a scadenza nel 2023. A parole, l’ex Red Bull avrebbe giurato fedeltà alla McLaren, ma nei fatti rimane vigile alle situazioni di mercato, in particolare sul futuro di Oscar Piastri e la situazione in Alpine. 

Sui propri social, Ricciardo ha pubblicato un post relativamente a quest’ultimo periodo, sul quale dichiara: “Non sono stati sei mesi positivi. La Formula 1 di oggi è intensa, a prescindere dai risultati ho bisogno di staccare. Dovrò fare un reset, immagino che dopo 10 giorni o due settimane di pausa tornerò a essere affamato. Esco, sto con gli amici, bevo qualche birra, mi diverto. E poi arrivo al punto in cui comincio a sentirmi in dovere di ricominciare. È una sorta di interruttore naturale che si riaccende dopo due settimane“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

Trionfo Verstappen, disastro Ferrari: le foto del Gran Premio d’Ungheria

I momenti più iconici della carriera di Sebastian Vettel: le foto

I favoriti del weekend di Formula 1 in Ungheria: le foto

F1, Hanna Prater: la moglie di Sebastian Vettel

Disastro Leclerc, nuovo ritiro per il monegasco e vittoria Verstappen: le foto

ULTIME NOTIZIE

F1, Ricciardo: “Sei mesi difficili, ho bisogno di ricaricare le pile”

Serie C, è già caos: un colpo di scena fa slittare i calendari

Napoli, la bordata di Spalletti a Mertens ma i tifosi non ci stanno

Mercato Nba, doccia gelata su Kevin Durant

Fiorentina: interesse per Luis Alberto

SPORTS IN TVE IN STREAMING

GUIDA TV: Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Antonio Conte riaccende la polemica: duro attacco all’Inter

Juventus, è il giorno di Kostic ma nel mirino c’è un altro attaccante

Ferrari, Leclerc fa il punto: errori, Binotto e Verstappen

Video addio Mertens commuove tifosi di tutti i club, la proposta dei napoletani

Juventus, grande festa a Villar Perosa. E John Elkann provoca l’Inter

Caricamento contenuti…