CALCIO SERIE A

Il trequartista belga ha parlato in conferenza stampa. Dopo il Club Brugge voleva solo diventare un giocatore rossonero.

Fonte: Twitter AC Milan
Charles De Ketelaere è il colpo del mercato estivo del Milan e ora si è presentato in conferenza stampa da nuovo giocatore rossonero. Il trequartista belga è arrivato dopo una lunga trattativa con il Club Brugge: “Le ultime settimane sono state molto intense e difficili. Ai miei agenti ho espresso il grande desiderio di venire qui al Milan. Per me è stato difficile, ho dovuto cedere qualcosa ma l’importante era arrivare al Milan”.

Il giocatore ha già un messaggio per i suoi nuovi sostenitori: “Mi piace la passione dei tifosi rossoneri – ha detto De Ketelaere -. Questa attenzione nei confronti dei talenti del Milan ha avuto un ruolo importante nella mia decisione. Spero di avere anche io un ruolo qui nel Milan”.

Il belga ha parlato quindi di Paolo Maldini: “Per me è stato un grande onore, mi sono sentito orgoglioso quando mi ha chiamato. Ora è decisivo nel Milan come dirigente. Il progetto mi ha attratto”. Sul suo ruolo ha aggiunto: “Sono un trequartista offensivo, ma anche un nove o un falso nove”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

Ricomincia la Premier League: le migliori partite del weekend in foto

Ricomincia la Bundesliga: le migliori partite del weekend in foto

Le 5 cessioni più remunerative dell’Udinese

Benedetta Radaelli, la giornalista Mediaset alla conduzione di Pressing

Ricomincia la Ligue 1: le migliori partite del weekend in foto

ULTIME NOTIZIE

Charles De Ketelaere si presenta: “L’importante era arrivare al Milan”

Mercato Juventus, Allegri in ansia: invocato l’intervento della società

Man City, Guardiola: “Vorrei che Bernardo Silva restasse qui”

F1, mercato piloti: team ha pronto il benservito, anche pilota Ferrari trema

F1, Helmut Marko e Jos Vestappen: “Ferrari sta sbagliando tutto”

SPORTS IN TVE IN STREAMING

GUIDA TV: Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Antonio Conte riaccende la polemica: duro attacco all’Inter

Juventus, è il giorno di Kostic ma nel mirino c’è un altro attaccante

Serie C, è già caos: un colpo di scena fa slittare i calendari

Perisic rivela perché ha deciso di lasciare l’Inter per il Tottenham

Ferrari, Leclerc fa il punto: errori, Binotto e Verstappen

Caricamento contenuti…